SITO IN AGGIORNAMENTO

Camera Commercio Lecce Menu
Giovedì 09 Febbraio 2023
 
MENÙ

Cndcec: Informativa n. 118 -2020 – Protocollo d’intesa per la collaborazione con lo sportello Unico per l’Immigrazione.

 

In allegato l’Informativa n. 118/2020 del Cndcec: Protocollo d’intesa per la collaborazione con lo sportello Unico per l’Immigrazione.

Gli iscritti all’Ordine potranno collaborare con gli Sportelli Unici per l’Immigrazione, costituiti presso le Prefetture. Agli Ordini territoriali il compito di trasmette alle prefetture la lista dei professionisti interessati.

I commercialisti potranno trasmettere le istanze di nulla osta all’ingresso dei cittadini stranieri nonché di quelle relative al rilascio di nulla osta alla conversione del permesso di soggiorno di competenza dello Sportello Unico per l’immigrazione. È quanto previsto dal protocollo d’intesa sottoscritto dal Presidente del Consiglio nazionale dellacategoria, Massimo Miani, e dal Direttore Centrale per le Politiche dell’Immigrazione e dell’Asilo del Ministero dell’Interno, Mara di Lullo.

In virtù del protocollo, gli Ordini Territoriali della categoria potranno dunque collaborare con gli Sportelli Unici per l’Immigrazione, costituiti presso le Prefetture. A tal fine, sarà consentito l’accesso alla procedura informatizzata previa richiesta degli stessi Ordini al Prefetto competente delle credenziali di autenticazione per l’accesso al Sistema telematico dello Sportello Unico. Gli utenti abilitati potranno scaricare, in numero superiore a cinque, i moduli di interesse occorrenti ad inoltrare le istanze e ad acquisire notizie sullo stato delle pratiche. 

Nello specifico, il protocollo sarà utile nell’immediato per tutti i commercialisti che devono effettuare “Domande di nulla osta”ai sensi del DPCM 7 luglio 2020 pubblicato sulla G.U. n. 252 del 12 ottobre2020 che definisce la programmazione transitoria dei flussi d’ingresso dei lavoratori extracomunitari nel territorio dello Stato per l’anno 2020 per lavoro stagionale, non stagionale ed autonomo e che potranno essere inviate a partire dal prossimo 22 ottobre

Al link https://nullaostalavoro.dlci.interno.it sono indicate le procedure da seguire per i commercialisti che intendono registrarsi al portale. Al fine di abbinare il proprio profilo allo status di professionista abilitato, gli stessi commercialisti interessati dovranno, contestualmente alla registrazione a mezzo Spid sul sito del Ministero, inoltrare richiesta all’Ordine territoriale di appartenenza. Successivamente, l’Ordine trasmetterà alla Prefettura di competenza la lista delle utenze per il rilascio delle credenziali, in forza della quale avverrà la trasformazione del profilo sul portale del Ministero dell’Interno da “privato” a di commercialista abilitato. 

Allegato
Allegato